Little Richard - Lem56

Vai ai contenuti

Menu principale:

Little Richard

contemporanea > Rock and Roll
 
 
 
 
 
 

Little Richard

Little Richard, nome d'arte di Richard Wayne Penniman (Macon, 5 dicembre 1932), è un cantante statunitense, conosciuto anche come The Original King of Rock and Roll ("Il vero re del Rock and Roll").

Little Richard fu uno dei primi rockers, ma soprattutto fu uno dei primi rockers ad impersonare lo spirito selvaggio e libidinoso del rock and roll. Fu uno dei primi a truccarsi in maniera "decadente" (senza nascondere le sue tendenze omosessuali), ad esplodere sul palcoscenico, a storpiare la voce in maniera animalesca e sensuale. Il suo stile musicale costituisce il ponte naturale fra il rhythm and blues di New Orleans e quello di Chicago. A differenza dei rocker di Chicago e Memphis, che usavano la chitarra come strumento guida, Little Richard usa il pianoforte in modo percussivo come nessun rockers aveva mai fatto prima di lui.

È un pioniere del rock and roll. L'inizio della sua carriera discografica, negli anni cinquanta, è caratterizzato dalla mescolanza di elementi del blues e del rhythm and blues, con forti influenze gospel.

Richard Penniman inviò una demo alla Specialty Records nel 1955, e partecipò ad una sessione di registrazione a New Orleans, in una pausa della quale cominciò a cantare Tutti Frutti, una canzone riproposta negli anni a seguire da molti artisti, tra cui Elvis Presley, la cui versione del 1956 è rimasta celebre. Questo brano, con parti di sassofono e pianoforte, un ritmo veloce e testi ripuliti, è il più famoso di Little Richard, che negli anni successivi registrò numerosi altri successi, tra cui Long Tall Sally, Slippin' and Slidin, Jenny, Jenny e Good Golly, Miss Molly. Altri brani conosciuti sono Lucille, Devil with a blue dress on, Don't deceive me, Keep a knockin e Land of thousand lands.
Little Richard lasciò il music business improvvisamente nel 1957, a metà di un tour australiano, per andare a lavorare in un'università cristiana nell'Alabama. In questo periodo pubblicò solo qualche brano gospel nei primi Anni 1960, mentre la Speciality Records pubblicò alcuni nuovi brani basati su vecchie registrazioni.

Nel 1962, Little Richard tornò sulla scena con un tour nel Regno Unito, ricevuto con entusiasmo e con il supporto di The Rolling Stones e The Beatles, suoi fan da tempo.
Da qual momento Little Richard ha continuato la sua carriera calcando diversi palcoscenici e pubblicando occasionalmente nuove canzoni.


Tutti Frutti

Tutti Frutti, rilasciata nel 1955, è la prima canzone di Little Richard, diciasettesima nelle classifiche statunitensi, seconda nella classifica R&B statunitense e ventiduesima in quella britannica dei singoli. È considerato uno dei più bei brani rock and roll e ha avuto cover da numerosi artisti.
Il brano è costruito sulla sequenza di 12 battute, con il classico stacco del sax a 2/3 della canzone. Anche il testo non è niente di che se non per il divertente gioco verbale Womp-bomp-a-loom-op-a-womp-bam-boom! che introduce la canzone ed è una parodia dell'introduzione della batteria. Allora perché tutti quando l’ascoltano ne rimangono avvinghiati? Il sound, la voce, la carica che Richards infonde nel brano è unica e lo rende indistruttibile (per me secondo solo a Lucille!).
Ascolta


Wop-bop-a-loom-a-boom-bam-boom tutti frutti
au rutti tutti frutti au rutti tutti frutti
au rutti tutti frutti au rutti tutti frutti
au rutti wop-bop-a-loom-bop-a-boom-bam-boom

Got a gal named Sue
She knows just what to do
She rocks to the east
She rocks to the west
She's the gal I love best

I got a gal named Daisy
She almost drives me crazy
She knows how to love me
Yes indeed, boy you don't know
What she does to me.

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu