Apple Corps Ltd. - Lem56

Vai ai contenuti

Menu principale:

Apple Corps Ltd.

contemporanea > Beatles
 
 
 
 
 
 

Apple

Nata nel gennaio del 1968 fu per i Beatles un'innocente, tragica avventura.

La fama e la crescita artistica dei Quattro era andata di pari passo con quella economica? Si, anzi no! Su questo punto molte sono le controversie; il fenomeno Beatles oggi sarebbe gestito diversamente e sicuramente avrebbe fruttato 100, 1000, 10.000 volte di più. Oggi, ma negli anni sessanta tutto era nuovo, nessuno aveva mai affrontato situazioni come quelle che doveva gestire Brian Epstein, manager dei Fabulous.
I cantanti, nel 1960, guadagnavano solo tramite la vendita dei dischi e le apparizioni pubbliche. Accusare Epstein di scarsa abilità managiarialie perché spunta solo il 10% su tutto l'indotto dei Beatles (magliette, cappelli, telefoni, scarpe ecc.) nel mercato USA è sbagliato perché John, Paul, George e Ringo si fregavano le mani pensando che non facendo nulla avrebbero incassato il 10% solo perché un oggetto usava il loro nome! Altri tempi.

I Beatles guadagnavano certamente meno di quanto avrebbero potuto, ma incassavano cifre ingenti, introiti notevoli ma…scoperti. Nessuno aveva provveduto a fare investimenti, ad affrontare in modo corretto il fisco, le tasse.

Tutto era in mano ad Epstein, loro non si preoccupavano di nulla, volevano uscire per una qualsiasi località c'era Brian che pensava a tutto: macchina, albergo; allo stesso modo per le tournee, per gli acquisti, per qualsiasi cosa.
Morto improvvisamente Epstein per overdose da barbiturici il 25 agosto del 1967, i Beatles scoprirono che la loro situazione economica era tale che qualsiasi compenso avessero aggiunto al loro ingente capitale sarebbe stato quasi totalmente assorbito dal fisco!!!
Decisero di fondare una società la Apple Corps Ltd. "…un gioco di parole: apple corps significa = torso di mela" (Paul).

La Apple era divisa in settori: la Apple Electronics, la Apple Film Limited, la Apple Records, la Apple School.
Aprirono un negozio nel settembre del 1967 al 94 di Baker Street di Londra. La Apple Boutique doveva "…essere un bel posto dove si comperano belle cose" (Paul). Fu un totale fallimento e dopo solo otto mesi chiusero bottega. Era una situazione ingestibile, i Fool, (un altro gioco di parole perché fool può voler dire stupido, dolce, soffice, imbroglione) così erano chiamati quelli dell'equipe che dovevano progettare e realizzare i vestiti e tutti i vestiari annessi. I Fool erano diventati un pozzo senza fondo, spese, spese, spese, la gente entrava nel negozio e il più delle volte agiva da "fool" portandosi via i vestiti senza pagare "…passo domani a…", rubavano qualsiasi cosa senza ritegno, senza che nessuno fosse in grado di fermarli. Evidentemente i Beatles dovettero intervenire e il 30 luglio del 1968 partì la liquidazione, gratis naturalmente. Chiunque poteva entrare, prendersi una cosa e andarsene, certo … fino ad esaurimento scorte.

Un conto è avere i capitali per aprire un'attività, altro è saperla gestire.
Con la Apple Corps Ltd. seppero fare di peggio.
Non erano in grado di occuparsi dei loro interessi, avevano bisogno di qualcuno che sostituisse Brian. La scelta per il futuro manager e le questioni economiche che ne seguirono furono uno dei motivi che porteranno allo scioglimento del gruppo.
Scopo e finalità della Apple Corps Ltd.: Paul "…vogliamo aiutare la gente, ma senza fare la carità e senza sembrare dei mecenati…"  John "…l'obiettivo della società non è una serie di denti d'oro in banca. ...È più un trucco per vedere se riusciamo ad ottenere libertà d'espressione artistica all'interno di una struttura commerciale; per vedere se riusciamo a creare cose e a rivenderle senza caricare tre volte sui costi…".
Nobili idee "socialisticamente" corrette tuttavia, dopo la boutique chiusa in 8 mesi, le sezioni della Apple seguirono di lì a poco, l'unica a reggere, ovviamente, era la sezione della Apple Records.

Furono sommersi dalle più strampalate richieste di finanziamento da migliaia e migliaia d'artisti o presunti tali che da tutto il mondo vedevano nella Apple il mezzo per realizzare il loro sogno.
Purtroppo l'organizzazione era completamente scoordinata, il personale passava più tempo a dondolarsi da un ufficio all'altro, ad ordinare il menu al ristorante, naturalmente a spese della Apple, che a lavorare ed analizzare quanto arrivava a Saville Row, sede della Apple. È anche vero che nessuno diceva loro cosa fare, i criteri di scelta per l'assunzione del personale o di chi doveva gestirlo nel lavoro, erano epidermici o umorali. I Beatles non sapevano gestire alcuna attività commerciale.
Fu chiaro al contabile che i Quattro si sarebbero trovati con gravi problemi economici se qualcuno capace, non avesse messo mano alla situazione.
Questo qualcuno sarà individuatoo da John, George e Ringo nella persona di Allan Klein. Paul era totalmente contrario: gli Eastman di New York, famosi avvocati e parenti di Linda, sua futura sposa, lo avevano avvisato che Allan Klein aveva pendenze con i tribunali USA perché aveva truffato alcune band musicali ed era stato condannato e non poteva rientrare negli USA pena l'immediato arresto.
Klein prese in mano le forbici e cominciò a tagliare, nel giro di poco tempo venne licenziato molto personale e chiusero le sezioni Apple Electronics, Apple Film Limited, Apple School.
Rimase la sola Apple Discografica. Questa fu l'unica a dare soddisfazioni, era anche l'unica per cui i Beatles avevano vera competenza. Lanciarono dei giovani ottenendo lusinghieri risultati, vedi Mary Hopkins con Those where the days [Quelli erano giorni], anche se il prodotto più venduto era sempre uno: The Beatles.

Vale la pena porre un cenno all'annosa vicenda che coinvolse la Apple dei Beatles con la statunitense Apple di Steve Jobs. Anni di tribunali e di condanne, quasi totalmente a carico dell'azienda di Job. Recentemente fu stilato un accordo per risolvere tutte le pendenze con soddisfazione per entrambi le parti, prova ne sia che a partire dal settembre 2011 anche su iTunes, software della Apple americana, è possibile fare il download di tutto il catalogo dei Beatles sia come gruppo che come solisti.


Risali

 
 
 
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu